Weco e il progetto POR FESR

 

POR FESR 2014-2020, Asse 1. Azione 1.1.1

Grazie al contributo POR FESR 2014-2020 della Regione Veneto l’azienda Weco S.r.l vuole sviluppare il progetto che riguarda la realizzazione di una macchina da applicare su impianti robot.  Questi modelli sono in grado di effettuare saldature in maniera automatizzata ed integrabile nella linea produttiva in maniera tale da fornire informazioni rilevanti per l’ottimizzazione della lavorazione e quindi dell’intero processo.  

L’aspetto innovativo del progetto risiede principalmente nell’interfacciamento che consentirebbe il dialogo tra la saldatrice e il PLC del robot. Tale dialogo permette di azionare e impostare tutti i parametri della saldatrice direttamente dal PLC del robot, in modo tale da automatizzare completamente il processo di saldatura. 

La saldatura robotizzata permette di calibrare al millimetro la linea di saldatura, riducendo così il margine di errore durante il processo di lavorazione. Utilizzata per lo più in situazioni dove si richiede una ripetizione dell’operazione di saldatura, garantisce la ripetibilità del processo su tutta la serie difficilmente ottenibile con la saldatura manuale. Inoltre, lavorare dei componenti tramite saldatura robotizzata significa maggiore precisione, riducendo lo scarto ed ottenendo un notevole risparmio, soprattutto per le produzioni in serie, sposando la filosofia del “do more with less” con un occhio di riguardo per lotta al cambiamento climatico. 

Il progetto, inoltre, con lo sviluppo del software Weco Datamanager, sarà pronto per il paradigma di industria 4.0 rientrando così nel concetto di smart factory, composto da tre elementi fondamentali: 

Smart production
La produzione intelligente comprende tutte le nuove tecnologie produttive che permettono una collaborazione efficiente tra tutti gli elementi della produzione (operatori, macchine e strumenti).  

Smart services
L’integrazione e la collaborazione di tutte le strutture interne ed esterne all’azienda costituiscono gli smart services.  

Smart energy
L’attenzione ai consumi energetici e lo sviluppo di sistemi in grado di ridurre gli sprechi e aumentare le prestazioni rientrano nel concetto di smart energy.  

Grazie al supporto della Regione del Veneto, che con il fondo POR FESR 2014-2020 ha potuto sostenere tale progetto assegnando un contributo di € 23.328,00, Weco Srl ha beneficiato del supporto finanziario che ha permesso il raggiungimento gli obiettivi di progetto.

 
 

POR FESR 2014-2020, Asse 3. Azione 3.1.1 Sub-Azione A

Grazie al contributo POR FESR 2014-2020 della Regione Veneto l’azienda Weco S.r.l. ha sviluppato un nuovo progetto di lean manufactoring.

Il progetto “Weco lean manufacturing” è teso ad ampliare la capacità produttiva dell’azienda, introdurre innovazioni di prodotto e di processo, ammodernare i macchinari esistenti e accompagnare la riorganizzazione dei reparti produttivi. Il progetto comporterà l’acquisto di strumentazione tecnologica e contestuale adozione di nuovi metodi di produzione al fine di rendere l’azienda più efficiente nel soddisfare trend di crescita elevati. 

Grazie al manufacturing, WECO, assicurerà maggiore rapidità delle consegne senza compromettere efficienza e personalizzazione di prodotto. Nel dettaglio, il progetto si compone di tre pilastri. Il primo riguarda la messa in funzione di una nuova linea di assemblaggio; il secondo pertiene all’introduzione di un nuovo sistema di collaudo di sicurezza elettrica e prove funzionali; Il terzo riguarda la progettazione dei nuovi layout di produzione e la formazione del personale all’utilizzo delle metodologie lean. L’incremento di efficienza produttiva contribuirà inoltre a ridurre gli sprechi, minimizzare il consumo energetico e i rifiuti da smaltire.

Grazie al supporto della Regione del Veneto, che con il fondo POR FESR 2014-2020 ha potuto sostenere tale progetto assegnando un contributo di € 28.203,90, Weco Srl ha beneficiato del supporto finanziario che ha permesso il raggiungimento gli obiettivi di progetto.

Menu